Il Duomo di Milano: informazioni utili, orari, storia, curiosità, indirizzo e mappa


Duomo di Milano (Cattedrale di Milano)

Un po' di storia sul Duomo di Milano

La costruzione del Duomo di Milano inizia nel 1386 e termina nel 1965, nello stesso luogo in cui si trovava la Basilica di San Ambrogio sin dal V secolo dC. alla quale è stata aggiunta nell’ 836 la Basilica di Santa Tecla, distrutte entrambe da un incendio nel 1075. La costruzione della Cattedrale di Milano è iniziata sotto il comando di Gian Galeazzo Visconti con l'obiettivo di rinnovare l'area e celebrare la politica di espansione territoriale dei Visconti.

La costruzione della cattedrale si è svolta in un periodo di cinque secoli durante i quali diversi architetti, scultori e artisti hanno fatto il loro contributo professionale nella famosa "Fabbrica del Duomo", che fu un'istituzione composta da 300 dipendenti guidata dall'architetto Simone da Orsenigo. Galeazzo concesse alla Fabbrica l'uso esclusivo del marmo della cava di Candoglia e l'esonero dal pagamento delle tasse.

Nel 1389, il francese Nicolas de Bonaventure viene nominato architetto capo e dà alla cattedrale una forte impronta gotica. Così, l'esterno della Cattedrale fu coperto di marmo bianco rosa così come la cima che culmina con un'infinità di pinnacoli e torri coronate da statue che contemplano la città. Giuseppe Perego scolpì una statua di rame d'oro nel 1774 che si trovava nel punto più alto del tempio, conosciuta come la Madonnina e divenuta poi il simbolo di Milano.

Questo imponente progetto portò ad un lavoro architettonico unico, che fonde lo stile gotico internazionale con l'architettura lombarda.

Cosa è oggi il Duomo di Milano?

Contrariamente a quanto si può pensare, nonostante le grandi dimensioni, l'interno del Duomo di Milano è incredibilmente accogliente. Non passano inosservate le belle finestre in vetro colorato che rappresentano scene della Bibbia, riflettendo una luce eterea sul pavimento della chiesa. Attualmente è possibile scendere la scalinata in marmo fino ad arrivare al Tesoro della Cattedrale per vedere e apprezzare gli oggetti paleocristiani e romanici che qui si trovano. È anche possibile salire sul tetto del duomo per ammirare una spettacolare vista della città.

La cattedrale continua a svolgere la sua funzione, inoltre, è la sede dell'arcivescovado di Milano e all'interno si svolgono regolarmente servizi religiosi.

Curiosità del Duomo di Milano

Sapevi che il Duomo di Milano con i suoi 45 metri di altezza è appena superato nelle dimensioni dalla Cattedrale di Beauvais di Parigi con i suoi 48 metri di altezza? La cattedrale di Milano, meglio conosciuta come Duomo di Milano, è una chiesa impressionante che ha cinque navate, una centrale e quattro laterali, con circa quaranta pilastri ed è anche attraversata da un transetto seguito dal coro e dall'abside. La navata centrale ha un'altezza di 45 metri e la sua costruzione è stata fatta in mattoni coperti di marmo.

Sapevi che il Duomo di Milano è una delle più grandi cattedrali cattoliche del mondo? La Cattedrale di Milano ha 157 metri di lunghezza, 11.700 m2 e ha una capacità di oltre 40.000 persone.

Perché visitare il Duomo di Milano?

La Cattedrale di Milano è una grande chiesa composta da grandi pannelli in marmo scuro dove è possibile ammirare lo stile stilizzato e spazioso con lunghe colonne di marmo e statue intagliate che raggiungono il soffitto. Tra queste colonne sono appesi grandi immagini che rappresentano diverse scene religiose. Inoltre è possibile vedere gli scheletri di diversi santi vestiti con i loro migliori abiti. Tra gli elementi più suggestivi ci sono le sue belle vetrate e la statua dell'Apostolo Bartolomeo.

Altre attrazioni nella zona

Molto vicino al Duomo di Milano si trova il Refettorio di S.Maria delle Grazie dove si può ammirare l'Ultima Cena di Leonardo da Vinci, una delle opere più note di questo artista italiano, un dipinto che sembra contenere miti e misteri legati alla cultura di un tempo. Questa eccezionale opera d'arte si trova nell'antica chiesa di Santa Maria delle Grazie che è uno dei siti culturali più famosi in Italia per essere Patrimonio dell'Umanità. L'Ultima Cena si trova nel refettorio della chiesa.

Molto vicino al Duomo di Milano troviamo la Pinacoteca Ambrosiana che fu creata con lo scopo di ispirare i nuovi artisti e attualmente ospita alcuni dei più straordinari capolavori di tutti i tempi, come “il Musicista” di Leonardo, la “Canestra di frutta” di Caravaggio, , "l'Adorazione dei Magi" di Tiziano, la "Madonna del Padiglione" di Botticelli e i "Vasi di fiori" di Jan Brueghel tra molti altri.

Informazioni Utili

Orari di apertura:

Aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00

Indirizzo e Mappa

Piazza del Duomo - Milano.

Vedi Mappa

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
SERVIZIO DI TRANSFER
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora